Csm

Vietti contro le bobine in cui si parla di lui

 

 

Pubblicato il 3 luglio 2014 sul Fatto quotidiano
Schermata 2014-11-13 alle 20.30.13

Annunci

Ingroia e la mafia ad Aosta

“La mafia c’è anche ad Aosta – dice Ingroia – soprattutto ‘ndrangheta, riciclaggio, ma non c’è la procura antimafia quindi poi bisogna passare tutto ad altre procure. Le indagini non le fanno loro ma Torino”.

Fonte: Radio24

Thyssen, il pool guidato da Guariniello rischia di sparire: “Serve deroga a legge”

Il procuratore di Torino lancia l’allarme: il gruppo sicurezza sul lavoro perderà sei magistrati su nove perché la legge Mastella prevede l’obbligo della turnazione tra i pm. “E’ come se a un ortopedico dopo dieci anni di attività dicano di fare il cardiologo”. Da ilfattoquotidiano.it del 17 aprile 2011.

Hanno cambiato la storia della giurisprudenza nell’ambito delle morti sul lavoro, eppure “alla fine dell’anno il nostro ‘gruppo sicurezza sul lavoro’ perderà sei magistrati su nove, il che significa perdere le professionalità che hanno portato a questo risultato”. Lo ha detto il procuratore aggiunto di Torino, Raffaele Guariniello, a capo del gruppo specializzato “Sicurezza del lavoro e tutela del consumatore”, dopo la sentenza del processo ThyssenKrupp. Per la legge Mastella i magistrati sono obbligati alla turnazione e molti incarichi nel pool decadranno presto, disperdendo le capacità di persone esperte. Mercoledì scorso in Quirinale durante la relazione sulla sicurezza sul lavoro il pm ha ricordato al presidente Giorgio Napolitano l’esistenza di questa norma che mette a rischio il funzionamento del pool. “Nessuno si sognerebbe di dire a un ortopedico che dopo 10 anni di attività deve fare il cardiologo”, commenta la collega Laura Longo, al suo fianco durante il processo insieme a Francesca Traverso.

(altro…)