Sostiene l’avvocato della Lega

L’avvocato della Lega Nord Domenico Aiello, legale con un curriculum di tutto rispetto ora impegnato pure sul fronte piemontese dei rimborsi ai gruppi regionali, ha rilasciato questa dichiarazione a “La Repubblica”:

«Ho troppa stima di magistrati del calibro del procuratore Caselli per dire sinceramente cosa penso di questa iniziativa. Non voglio pensare sia una risposta alle forti spinte di anti-politica modaiole. Mi chiedo però quanto sia costata all’erario una indagine così vasta e quale sia l’utilità per la collettività piemontese nell’avere in questo grave momento un intero Consiglio regionale sotto indagine, per cifre irrisorie e prassi indiscusse e sempre avallate dalla Corte dei Conti».

Da una parte insinua che i magistrati siano sottoposti a “forti spinte di anti-politica modaiole”, quando il problema degli sprechi delle amministrazioni e dei privilegi eccessivi dei politici è reale. Altro che “prassi indiscusse e sempre avallate dalla Corte dei conti”.

Dall’altra Aiello fa un calcolo che uno studioso del diritto non dovrebbe fare, quello legato ai costi di un’indagine di fronte alle “cifre irrisorie”: a questo punto smettiamo di cacciare i ladri, pagare le forze dell’ordine e via dicendo, perché a conti fatti forse non sempre ne vale la pena. Il principio che dovrebbe predominare è quello della legalità, non dell’economicità.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...